Vi aspettiamo all’Osteria del 32


Benvenuti all’Osteria del 32

Rosanna e Davide vi danno il benvenuto all’Osteria del 32, nella storica via Obici di Spilamberto.

L’ Osteria del 32 nasce dal locale rivisitato in Via Giuseppe Obici, Via storica del centro storico di Spilamberto che dagli anni ottanta ha accolto apprezzamenti per la sua accoglienza, un semplice ritrovo attorno ad un tavolo in compagnia di un bicchiere di vino, taglieri di salumi e formaggi e una chitarra.

Ora un po’ di cose sono cambiate, la chitarra non è più appesa ad una parete,ma la musica dal vivo rimane presente per accompagnare serate musicali o iniziative enogastronomiche a tema.

In Osteria è possibile anche passare per un bicchiere di vino e condividere due chiacchiere, senza dover per forza sedersi a tavola per un pasto completo, mantenendo così la funzione di luogo di ritrovo.

Usiamo solo materia prima di qualità

Curiamo attentamente la selezione delle materie prime con cui prepariamo i nostri piatti. - Davide

davide-osteria-del-32-spilamberto-modena

Scopri i nostri ultimi eventi

Le nuove proposte di Osteria del 32 – Settembre

L’Osteria del 32 riapre le sue porte, e con la nuova apertura porta con sé aria di novità!
Per questo nuovo inizio, infatti, abbiamo voluto puntare maggiormente alla qualità dei prodotti, perfezionando le proposte autunnali con materie provenienti da produttori locali del nostro territorio, riscoprendo la nostra filosofia a KM 0.

Questa scelta è stata dettata sia dalla voglia di mettere in risalto le bellezze culinarie della nostra terra, sostenendo i piccoli produttori locali che rappresentano, nella loro autenticità, la grandezza del nostro territorio, sia per garantire la miglior qualità ai nostri affezionati clienti.

Tra le novità di questa stagione, troviamo quindi il Tartufo Nero delle nostre colline, per cui abbiamo scelto l’Azienda Modena Tartufi. Le proposte culinarie con il prelibato oro nero spaziano dai primi (tagliatelle, tortelloni, passatelli) ai secondi, con la superba battuta di Fassona Piemontese. Non sono da meno i formaggi, e in particolare il Parmigiano di Bianca Modenese, prodotto dal Caseificio di Rosola, riconosciuto anche dal Presidio Slow Food per il suo contributo nel dare risalto a una produzione (e un allevamento) diventato ormai raro, ma che rappresenta un simbolo autentico della Montagna Modenese.

Tra le conferme, tornano le nostre crescentine, il nostro gnocco fritto, la bontà dei taglieri, con salumi selezionati e pregiati, come ad esempio il Salame di Mora Romagnola dell’Azienda Ca’ Lumaco, anch’essa riconosciuta Slow Food. E per i più golosi, la grane riconferma è la Pizza Fritta dell’Osteria: pasta di tigelle fritta, arricchita con pomodoro e mozzarella, salumi, olive taggiasche e spezie di ogni tipo.

Vasto anche il panorama Dolci, con la nostra amata Zuppa Inglese, o il Dolce Riccio e, infine, le sempre buone torte fatte in casa, fresche di giornata. E da questo autunno, potrete abbinare alle nostre proposte golose un vino passito davvero speciale, prodotto di pregio I.G.T. dell’Azienda Vinicola Poggio Murazzo situata nella zona collinare di Villabianca: il Passito Terpenico, ideale accostamento per chiudere in bellezza le vostre cene.

Come resistere a tutte queste novità?
Semplicemente… cedendovi!