I protagonisti del prossimo Slow Sound del 20 maggio


Non poteva mancare anche in Maggio il nostro appuntamento con Slow Sound!
Domenica 20 Maggio in collaborazione con i Favolosi Taxi Road Live, dalle ore 17.30 alle ore 20.30 torniamo in pista con il nostro aperitivo!

E abbiamo una new entry anche per quanto riguarda l’aspetto culinario: siamo lieti di presentare la Pizza Fritta dell’ Osteria del 32!!!

Ma quali sono le origini della pizza fritta?

Ormai diffusa in tutta Italia, la sua terra d’origine è il Lazio, in particolare Napoli. Era considerata, durante la Seconda Guerra Mondiale, un piatto di lusso, che pochi potevano permettersi perchè mancavano i forni a legna per cuocerla: si pensò quindi di friggerla nell’olio, in modo da poterle dare più sapore e affinchè fosse maggiore il suo potere saziante.Facile nella preparazione perchè richiede pochi ingredienti, può essere farcita in modo tradizionale con pomodoro e mozzarella oppure con ricotta e ciccioli, oppure con altri ingredienti se si desidera più sapore. Ma, in qualsiasi combinazione, rimane una pizza dal sapore unico e inimitabile!

Andiamo ora a scoprire le protagoniste di questo SLow Sound!

Le Spine del prossimo Slow Sound

MONTESTELLA Pilsner 5% VOL
Bionda dorata in perfetto stile Pilsner, con un bel cappello di schiuma candida e compatta, offre un sentore di note erbacee, derivanti dal luppolo fresco, con elementi di fiori di campo e una leggera nota di cereali. Ben equilibrata e piacevole tra la dolcezza del malto, l’amaro del luppolo con un discreto grado di secchezza. Il suo nome deriva dal Monte Stella o Montagnetta di San Siro , sorto dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale per mano dell’architetto Piero Bottoni che dedicò il progetto alla moglie Stella.

SANT’AMBROEUS Strong Golden Ale 7% VOL
In onore del patrono di Milano (Sant’Ambrogio, in dialetto Sant’Ambroeus), questa Strong Golden Ale, dal colore giallo carico, sprigiona tutto il suo gusto fruttato e delicato in un costante equilibrio tra il dolce del malto e l’amaro del luppolo. Al naso, intriganti sentori di frutta a pasta gialla, fiori ed agrumi, si gusta volentieri in qualsiasi momento della giornata.

GAINA India Pale Ale 6% VOL
Dietro il nome di questa birra, si cela un divertente aneddoto: pare che i lombardi utilizzino questo termine proprio per gli ubriaconi e per la loro andatura oscillante e incerta, simile a quella delle galline! Speziata, leggermente caramellata, con note di frutta tropicale, uva fragola e agrumi, si distingue per il finale amaro, tipico del del suo genere.

DRAGO VERDE American Lager 4% VOL
I milanesi sono soliti chiamare con questo nome le storiche fontanelle di Milano. Questa American Lager spicca non solo per il brillante colore dorato, ma soprattutto per le note agrumate derivanti dall’utilizzo del luppolo americano, con un delicato sentore di legno affumicato. Piacevole e amara, rinfrescante e poco alcolica, è una birra che si gusta volentieri in estate proprio per la sua freschezza.

Le Bottiglie del prossimo Slow Sound

PUSSYCAT Golden Lager | 4% VOL. 33.cl
Schiuma bianca, fine e compatta, dal colore giallo carico, con aromi di cedro, camomilla e malva. Spiccano anche il bergamotto e il pompelmo accompagnati dal sapore della Nepeta Cataria, una delicata pianta aromatica nota anche con il nome di Erba Gatta, da cui deriva anche il nome: pussycat infatti, significa micio, gattino.

DOMM Bavarian HefeWeizen | 5% VOL. 33 cl.
Questa birra deve il suo nome al Duomo di Milano, che in dialetto viene definito appunto “Domm”. Ispirata allo stile HefeWeizen, dal classico colore biondo dorato, presenta un caratteristico aroma di banana con un interessante finale agrumato.

GHISA Smoked Stout | 5% vol. 33 cl.
Diversa dalle precedenti per l’affascinante color ebano, questa Smoked Stout offre all’olfatto un morbido sentore di affumicato, con alcune note di caffè e cacao verso il finale che la rendono delicatamente amara. Dalla texture raffinata e morbida, con una schiuma densa color cappuccino, rimane nel complesso delicata.
Piccola curiosità: a Milano “El Ghisa” è il soprannome dato ai vigili urbani!